logo-mini
OF News - OF Osservatorio Finanziario

SOMMARIO

Intesa Sanpaolo ha un tasso promozionale del 7,15%. BNL BNP Paribas mantiene l’8,50% e UniCredit offre il 10%. I prestiti finanziano la retta universitaria o l’iscrizione al master di specializzazione post-laurea. O l'acquisto di libri di testo, pc, tablet, e-bookc e smartphone. Oppure infine il viaggio-studio all’estero. Ecco quali sono, e quanto costano

Leggi Anche:

Back to School 2015/ Master, pc, viaggi-studio. I prestiti per gli studenti

Leggi anche:
» Back to School 2015/ Il caro libri si abbatte online (fino al 25%)
» Back to school 2015. Zaini, cancelleria e tablet si comprano online

Sono pensati apposta per gli studenti che si mantengono da soli agli studi. E hanno bisogno di soldi extra per pagare la retta universitaria, il master di specializzazione post-laurea, o quel particolare viaggio-studio all’estero che è proprio necessario per imparare la lingua. Alcuni, poi, finanziano l’acquisto di libri di testo e pc. E permettono anche di ottenere soldi in più per acquistare un nuovo tablet, lo smartphone o un e-book.
Of-Osservatorio finanziario ne ha messi a confronto 10. Calcolando, ove possibile, quanto costa al mese il prestito personale nel caso ipotetico in cui si decidesse di richiedere a credito 10.000 euro da restituire, poi, in un massimo di 60 mesi.

È riservato a tutti i giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni che non hanno un lavoro fisso ma che necessitano di un computer per l’università, di pagarsi un viaggio all’estero per studio o svago o di un'auto nuova Prestito Superflash di Intesa Sanpaolo, in offerta fino a fine settembre a un tan del 7,15%. Si può richiedere a prestito da un minimo di 2.000 a un massimo di 30.000 euro mentre per il rimborso è necessario un piano di rientro che non superi la durata massima di 10 anni.

Non sono previste spese di istruttoria o di incasso della rata mensile. E per tutti i nuovi clienti che ne richiedono l’apertura, è prevista anche la possibilità di ottenere gratis per un anno la garanzia RC Capofamiglia associata alla polizza Abitazione & Famiglia che tutela il nucleo famigliare da eventuali imprevisti. Supponendo di voler richiedere a prestito una somma massima di 10.000 euro, quindi si avranno rate mensili di 198,72 euro, optando per un piano di ammortamento sui 5 anni. Per un totale da restituire alla banca al termine dei 60 mesi di rimborso che ammonta a 11.923,20 euro. E comprende capitale più interessi.

Pensa agli studenti universitari che vogliono proseguire con gli studi, invece, UniCredit con UniCredit Express Master, concedibile per importi compresi tra i 1.500 e i 15.000 euro da rimborsare in non più di 96 rate mensili. Il finanziamento, destinato esclusivamente ai neolaureati che desiderano pagare ratealmente la partecipazione a un master di specializzazione, mantiene un tasso di interesse che resta fisso al 10,90% per tutta la durata del contratto. Ad un costo mensile di 216,93 euro, calcolato nel caso ipotetico di un finanziamento di 10.000 euro da restituire in 5 anni, per un montante complessivo che raggiunge i 13.015,80 euro. Non sono previste, poi, spese di istruttoria o commissioni aggiuntive di incasso della rata mensile.

---- BNL-Gruppo BNP Paribas ha un’offerta ad hoc per chi, dopo la laurea, pensa di procedere con gli studi. Il prestito BNL Futuriamo, destinato proprio a chi ha intenzione di partecipare a un master di specializzazione, però, per essere concesso, richiede obbligatoriamente una garanzia da parte di terzi. Dura fino a 120 mesi (anche se sono previsti fino a 36 mesi di preammortamento). E permette di ottenere a prestito fino a un massimo di 20.000 euro. Il tasso, fisso per tutta la durata, è pari all’8,50%. Mentre rata e montante, calcolate secondo la simulazione di Of di un prestito di 10.000 euro e durata 60 mesi, ammontano rispettivamente a 205,17 e 12.310,20 euro.

Anche BNL Sconto&Lode, sempre offerto da BNL-Gruppo BNP Paribas ha una durata di 120 mesi al massimo per un totale concedibile a prestito che non può superare i 20.000 euro. Ma a cambiare è il tasso di interesse. Il finanziamento, infatti, dedicato a tutti gli studenti universitari meritevoli, prevede un tasso annuo nominale che può variare annualmente in relazione alla media dei voti ottenuti negli esami. Così, per esempio, chi conclude l’anno con una media compresa tra il 18 e il 22 si vedrà applicato un interesse dell’8,50%. Per voti compresi tra il 23 e il 26 è previsto uno sconto dello 0,25%, per un tasso annuo nominale complessivo dell’8,25%. Mentre i migliori, con medie superiori al 27, si possono portare a casa un 8% tondo.

Con Banca Popolare di Vicenza si può pagare la retta universitaria, o l’iscrizione a master e corsi di specializzazione post laurea, sottoscrivendo l’omonimo prestito, che concede a credito fino a un massimo di 16.000 euro. Il tasso di interesse è fisso per tutta la durata al 10% tondo. Mentre per l’istruttoria della pratica va messa in conto una spesa una tantum di 50 euro. Utilizzando, quindi, la simulazione di Of-Osservatorio finanziario, per un finanziamento di 10.000 euro si dovranno mettere in conto 60 rate mensili da 212,47 euro. Per un montante comprensivo di capitale e interessi da restituire alla banca al termine dei 5 anni del contratto, pari a 12.748,20 euro.

Master Let’s Bank di Banco Popolare garantisce fino a un massimo di 15.000 euro a tutti gli studenti che si iscrivono a un master post laurea, purché abbiano un’età inferiore ai 29 anni e si impegnino a restituire il debito in non oltre 84 mesi. Mentre Banca Popolare di Bari con la serie di finanziamenti Compagni di Banca risponde alle necessità dei giovani in tutto il loro percorso scolastico.

La versione Università, per esempio, finanzia il pagamento delle tasse universitarie, ma anche l’acquisto di materiale didattico, di un pc nuovo o di un viaggio-studio. I giovani, purché siano under 25, possono richiedere a prestito da un minimo di 2.500 a un massimo di 25.000 euro. Per piani di rimborso che non superino, però, le 120 mensilità.
La versione Master, invece, è dedicata esclusivamente a chi opta per proseguire con gli studi post laurea. Il prestito, in questo caso, è concesso solo ai giovani di età compresa tra i 25 e i 40 anni. Per un importo massimo di 25.000 per master svolti in Italia e di 50.000 euro per corsi di studi all’estero.

Un po’ diverso, infine, il caso di Bperr che offre un finalizzato solo a chi deve acquistare testi scolastici e computer. Libri Zero e PC Zero, infatti, sono due prestiti personali dedicati agli studenti, richiedibili per acquistare libri, dizionari ma anche ebook o tablet, notebook e smartphone. Coprono un importo di spesa minimo di 300 euro e arrivano fino a un massimo di 1.500 euro, per una durata fissa di 12 mesi, senza spese di istruttoria. Il tasso annuo nominale è dello 0%, non sono previste commissioni per l’incasso della rata mensile, mentre il costo di eventuali comunicazioni periodiche richiede una spesa di 1,33 euro.

Prestito Libri 2015 di Banco Popolare propone a tasso zero soluzioni di microcredito agevolato dedicato alle spese d’istruzione. Possono accedervi le famiglie con figli studenti, dalle Scuole Primarie all’Università. Offre un finanziamento da un minimo di 500 euro e massimo 1.000 euro senza spese per tutta la durata prescelta fino a un massimo di 18 mesi. In affiancamento al nuovo prestito, il Banco Popolare offre inoltre soluzioni personalizzate anche per gli studenti che dovessero avere esigenze di finanziamento di importo più elevato come per esempio il pagamento delle tasse universitarie, l’iscrizione a Master post-laurea o le spese legate a programmi di formazione Erasmus. © Of-Osservatorio finanziario - riproduzione riservata


Il nostro network

Contatti

Of Osservatorio finanziario

OfNews è una realizzazione di Of Osservatorio finanziario. Vai al sito

Visita il sito