logo-mini
OF News - OF Osservatorio Finanziario

SOMMARIO

Si possono chiedere da 500 a 50.000 euro. E il tasso può andare dal 3,90% se si richiedono fino a 3.000 euro, fino all’11,90% se non ci sono finalità specifiche. E possono servire per attività sportiva (come fa Intesa Sanpaolo), per i regali di natale, per fare un viaggio o comprare l’auto nuova. I prestiti personali in questo periodo dell’anno sono scontati. Of-Osservatorio finanziario ne ha messi a confronto 8. Ecco fino a quando si possono ottenere le condizioni agevolate. E quali condizioni bisogna soddisfare per poter ottenere i tassi ridotti

Leggi Anche:

Prestiti per affrontare le feste. Le offerte da prendere al volo (aggiornato)

I più nuovi servono per finanziare attività sportive. Poi ci sono quelli per chi deve comprare una nuova auto, sistemare casa o fare un viaggio. Mentre alcune offerte a tempo determinato permettono di finanziare le spese di ogni giorno o gli acquisti più costosi, fatti magari in occasione del Natale.
Come spesso accade in questo periodo dell’anno, con l’approssimarsi delle feste torna la necessità di richiedere soldi a prestito. Per fare i regali ad amici e parenti e uscire indenni dal giro di cene e pranzi di famiglia, senza incidere eccessivamente sul saldo del conto corrente. Ecco allora che, proprio in occasione delle prossime festività, i finanziamenti per tutte le finalità diventano più economici. Ma solo fino al veglione del 31 dicembre.

Le novità last minute
Pensa a chi fa shopping Intesa Sanpaolo che, come ogni anno, mette in promozione per tutto il mese di dicembre il mini-finanziamento PerTe Prestito InTasca. Con un tasso di interesse del 5,95% , concesso in esclusiva ai clienti che lo attivano entro il veglione di fine anno, contro l’8,95% (sempre in promozione) che era previsto fino a fine novembre. Il prestito funziona come una linea di credito: ha un plafond massimo di 5.000 euro e si può attivare all’occorrenza in caso di necessità per finanziare un acquisto o una spesa imprevista (in un massimo di 48 rate mensili) anche online o direttamente da cellulare. Mentre, poiché il plafond spendibile viene concesso preventivamente, quando serve i soldi sono subito disponibili. Senza nemmeno dover sborsare costi extra per una eventuale istruttoria.

Nuovissimo, avviato proprio in occasione delle feste, anche il Family Week di Agos, venduto da Banco Desio . Con tasso annuo nominale del 6,97% che equivale, utilizzando la simulazione di Of di un prestito di 10.000 euro da restituire in 5 anni, a una spesa mensile di 197,87 euro per un montante, comprensivo di capitale più interessi, che arriva a richiedere un esborso complessivo di 11.872,20 euro.

Le promozioni per chi fa sport
E’ rivolta solo agli amanti dello sport, invece, la promozione attivata da Intesa Sanpaolo sul tradizionale finanziamento Prestito Facile. Così, chi richiede da un minimo di 500 a un massimo di 5.000 euro per finanziare attività sportive, impegnandosi a restituire l’importo in non più di 60 mesi, potrà usufruire di un Tan agevolato del 6,45%, che resta fisso per tutta la durata del piano di ammortamento. Per un Taeg che arriva a un massimo del 6,90%.

Punta sullo sport anche BNL del gruppo francese BNP Paribas. Che con il nuovo finanziamento W Lo Sport, creato in collaborazione con il Coni, offre un tasso fisso super agevolato del 3,90% per richieste fino a 3.000 euro da rimborsare in 12 mesi. Ma solo per iscriversi in palestra, acquistare attrezzature sportive o partecipare ad un corso particolare.

---- Banca Carige, dal canto suo, invece, punta a cancellare le spese accessorie al prestito fino a fine anno. La nuova offerta, valida fino al 31 dicembre, infatti, permette a chiunque si rechi nelle filiali della banca di richiedere il prestito Mysura 300 Ottimi Motivi presentando il coupon messo a disposizione da Creditis ottenendo l’azzeramento delle spese di istruttoria fino a un massimo di 300 euro. Il prestito copre importi fino a 30.000 euro, per piani di rimborso massimi di 72 mesi, e prevede un Tan dell'8,50% che resta fisso per tutta la durata dell’ammortamento. Così, nel caso ipotetico indagato da Of di un finanziamento di 10.000 euro da restituire in 5 anni, si avrà una rata mensile di 205,17 euro per un montante complessivo (che include oltre al capitale anche tutti gli interessi dovuti) che arriva a 12.310,20 euro.

Tassi a confronto
Ma quanto costa richiedere un finanziamento in questo periodo dell’anno? Of-osservatorio finanziario ne ha messi a confronto 7. Per ognuno ha calcolato rata e montante nel caso ipotetico di un finanziamento di10.000 euro da restituire in un massimo di 5 anni. Ecco chi conviene di più. Fino a quando. E quali condizioni bisogna soddisfare per poter ottenere i tassi in offerta.

Resta valido fino a fine anno Il Tan del 6,95% applicato a Crediper Web, il prestito online concesso ai clienti delle BCC, destinato a chi accetta un credito di non più di 30.000 euro da rimborsare in non oltre 84 mesi. Le spese di istruttoria, sempre in promozione, poi, restano gratuite. Mentre, per tutti i nuovi sottoscrittori sono anche previsti a estrazione dei buoni digitali omaggio firmati Idea Shopping da utilizzare per gli acquisti in una delle oltre 40 catene di negozi ed e-commerce aderenti al circuito. Il finanziamento, quindi, qualora si optasse per una somma a prestito di 10.000 euro, richiede un esborso di 197,78 euro al mese. Pari cioè a un montante totale di 11.866,80 euro da rimborsare alla banca al termine dei 5 anni di ammortamento.

Prestito Sella.it di Banca Sella, emesso da Consel, la finanziaria del Gruppo, mantiene un tasso annuo nominale di poco più alto, pari al 6,99%, sempre fino al 31 dicembre. L’interesse, per tutti coloro che decidono di avanzarne la richiesta di sottoscrizione online, resta fisso per tutta la durata, e si applica solo in caso di importi che non superino la soglia massima di 10.000 euro. Così, nel caso ipotetico indagato da Of si avrà una spesa mensile che ammonta a 197,96 euro, per un costo totale del credito che, al termine dei 5 anni di contratto, arriva a 11.877,60 euro.

---- Chi opta, invece, per la versione standard del Prestito Facile di Intesa Sanpaolo, e richiede fino a un massimo di 50.000 euro senza segnalare una specifica finalità, può avvalersi di un Tan del 7,15%, fisso per tutta la durata del rimborso. Per una rata mensile che, calcolata utilizzando la simulazione di Of di un finanziamento di 10.000 euro da restituire in 60 mesi, ammonta a 198,72 euro. Pari, cioè, a un montante, comprensivo di capitale più interessi, di 11.923,20 euro.

Ha un Tan di poco più alto e fisso al 7,21%, invece, il finanziamento standard di BNL Gruppo BNP Paribas concesso in collaborazione con Findomestic. Il prestito, richiedibile esclusivamente online grazie all’utilizzo della firma digitale, permette di ottenere non più di 15.000 euro (per cifre superiori, invece, è necessario recarsi in filiale) e deve essere interamente restituito in non più di 84 mesi. Per un costo che, al mese, ammonta a 199 euro e un montante che, al termine dell’ammortamento, raggiunge la cifra complessiva di 11.940 euro nel caso in cui si scelga di richiedere 10.000 euro da rimborsare in 5 anni.

Parte da un tasso fisso del 9,99% per poi decrescere dello 0,30% ogni 3 anni a partire dall'inizio del terzo anno (a condizione che i pagamenti siano effettuati tutti in tempo) Creditopplà SempreLight di UBI Banca. La rata al mese è pari a 212,42 euro, mentre il montante, calcolato qualora si decidesse di richiedere 10.000 euro, al termine dei 5 anni previsti per il rimborso ammonta a 12.745,20 euro.

Il finanziamento personale flessibile di Cariparma, del Gruppo francese Crédit Agricole, garantisce un interesse fisso del 10,95%, grazie all’offerta creata in collaborazione con Agos e valida fino al 31 dicembre. Si possono quindi ottenere 10.000 euro da rimborsare in 60 mesi, con rate da 217,17 euro al mese. Mentre, grazie alle opzioni di flessibilità incluse nel prezzo è possibile modificare la rata mensile, aumentandone l’importo o riducendolo in base alla necessità del momento, o saltare un rimborso, posticipandone il pagamento al termine del piano di ammortamento.

Richiede un tasso annuo nominale fisso all’11,90%, invece, CreditExpress Dynamic, il finanziamento di punta di UniCredit, flessibile, che consente di coprire le spese necessarie per fare un viaggio, arredare casa o acquistare l’auto. Il prestito permette di ottenere non più di 30.000 euro, che devono essere restituiti alla banca in 84 mesi al massimo. Per un costo che, al mese, richiede un esborso di 221,94 euro nel caso ipotetico in cui si optasse per un importo di 10.000 euro con piano di rimborso spalmato sui 5 anni.

© Of-Osservatorio finanziario


Il nostro network

Contatti

Of Osservatorio finanziario

OfNews è una realizzazione di Of Osservatorio finanziario. Vai al sito

Visita il sito