logo-mini
OF News - OF Osservatorio Finanziario

SOMMARIO

Ripartenza forte per la prima banca italiana. Che spiazza la concorrenza con due nuovi prodotti retail profondamente modificati. Obiettivo: legare il cliente alla banca per tutta la vita. Of-Osservatorio finanziario ha chiesto in anteprima a Luciano Ambrosone, responsabile Retail del Gruppo Intesa Sanpaolo i dettagli di questa nuova strategia. Con un occhio al futuro: cosa accadrà ai tassi?

Leggi Anche:

La rivoluzione d’autunno di Intesa Sanpaolo. Nuovo mutuo. Nuovo conto

Un conto personalizzabile e un mutuo con dentro il prestito. Un nuovo sito e un internet banking ridisegnato. Intesa Sanpaolo inaugura la stagione autunno-inverno con numerose novità. Of-Osservatorio finanziario ha chiesto a Luciano Ambrosone, Responsabile Retail del Gruppo Intesa Sanpaolo, di fare il punto della situazione. Ecco cosa cambierà per i clienti. Come saranno i nuovi finanziamenti per l’acquisto della casa. E cosa succederà ai tassi di interessi dei mutui ora che, sembra, essere arrivato l’ultimo giro di boa dei tagli agli spread.

Of: Un nuovo sito. L’Internet banking ridisegnato. Ci sono altri novità in arrivo?
Ambrosone: Sì ce ne sono. A cominciare dai conti correnti. Abbiamo appena presentato il nuovo Conto PerMe, che ha la caratteristica di essere completamente personalizzabile in base alle esigenze, ai bisogni e alle passioni delle persone e di evolvere in base alle stesse.

Of: Cioè come funziona?
Ambrosone: Un conto personalizzabile richiede innanzitutto che le scelte sul prodotto derivino da un momento di condivisione diretta tra la banca e il Cliente. Per questo motivo la configurazione e l’apertura del conto iniziano con una auto-profilazione tramite la quale il Cliente si identifica in Profili che rispecchiano il suo stile di vita, le sue esigenze e le sue passioni. In questo modo il conto corrente viene configurato sulla base delle necessità finanziaria, in base all’operatività, ma non solo: anche sulla base dei gusti e degli interessi personali del cliente. Quindi più che un conto corrente diventa una piattaforma, un abilitatore di prodotti e servizi diversi da associare all’offerta base in qualsiasi momento.

Of: E cosa include?
Ambrosone: I servizi associati a Conto PerMe sono, per definizione, in continua evoluzione. Si possono, chiaramente, collegare le diverse carte di pagamento, il deposito titoli, ed è previsto un canone a forfait sulle commissioni di alcune operazioni. Il cliente può, in ogni momento, aggiungere e togliere prodotti e servizi scegliendoli da un catalogo. In questo modo il conto evolve con le esigenze del Cliente che ha sempre a disposizione un’offerta unica e dedicata.
Il cliente può inoltre beneficiare di sconti e promozioni legati ai suoi comportamenti e all’età, come nel caso delle promozioni previste per i giovani under 26 che riducono il prezzo dell’offerta, azzerandola. Inoltre il nuovo Conto PerMe segue le passioni del cliente con vantaggi esclusivi su musica, shopping, gusto, sport, salute e benessere, cultura, viaggi.

---- Of: Mi può fare un esempio?
Ambrosone: Certo: se si aggiunge un costo di 2 euro al mese si possono ottenere gratuitamente bonifici on line illimitati. Oppure, sempre con 2 euro, si può prelevare due volte al mese gratis dagli sportelli automatici di banche non appartenenti al nostro gruppo. Inoltre, in base alle sue passioni il Cliente potrà accedere a sconti e offerte personalizzate sui più importanti network. In ultimo, i nostri Clienti over 65 possono abbinare al Conto PerMe alcuni servizi di natura medicale legati al bisogno salute.

Of: E in futuro quali altri servizi ci saranno?
Ambrosone: Come dicevo, la piattaforma sarà in continua evoluzione. È nostra intenzione ampliare la gamma di servizi abbinabili al Conto PerMe con polizze assicurative per la salute, la famiglia e la persona. Oppure altri servizi, come i pacchetti per i viaggi.

Of: Però non è un conto online…
Ambrosone: E’ un conto anche online, che rientra nella logica della multicanalità integrata che permette la massima accessibilità al cliente e consente di operare ovunque e in qualsiasi momento. Di fatto è un’evoluzione del conto online puro che, nella nostra visione rappresenta una limitazione.

Of: Perché il conto online sarebbe una limitazione?
Ambrosone: Perché il cliente vuole poter operare ovunque e sempre allo stesso modo. Vuole avere a disposizione i canali remoti, l’app e l’home banking. Ma vuole anche avere l’opportunità di andare allo sportello bancario, qualora avesse la necessità di consulenza specialistica.

Of: Voi avete lavorato molto per portare quasi tutta la vostra offerta a una sottoscrizione online in autonomia. Però per questo conto è necessario recarsi in filiale…
Ambrosone: Nei prossimi mesi Conto PerMe potrà essere configurato e acquistato in autonomia via Internet. Inoltre, una volta sottoscritto, si potrà personalizzare successivamente attivando altri servizi, anche online.

Of: E Conto Facile che fine fa?
Ambrosone: Il nuovo Conto PerMe è la nuova offerta target per il segmento di clientela privata.

Of: Oltre al conto quali altre novità sono in arrivo?
Ambrosone: Il nuovo mutuo, sottoscrivibile dall’1 ottobre. Anche se in realtà per quanto riguarda i finanziamenti per l’acquisto della casa le novità sono due.

Of: Partiamo dalla prima…
Ambrosone: Abbiamo lanciato il nuovo MutuoUP che permette ai Clienti di modificare entro un anno l’importo del mutuo concesso ottenendo fino a un massimo del 10% aggiuntivo da utilizzare per far fronte a eventuali spese impreviste. Così, per esempio, se si sfora il budget dei lavori di ristrutturazione si ha la possibilità di aggiungere liquidità extra. Si tratta di una novità per il mercato italiano: è un mutuo che offre ai Clienti la possibilità di scegliere l’importo giusto con il cosiddetto “senno di poi”.

---- Of: Quindi non serve una nuova istruttoria?
Ambrosone: No, perché l’importo è già in automatico concesso al cliente che ha attivo MutuoUP. Significa che entro un anno basta farne richiesta e l’importo del mutuo viene rimodulato sulla base del nuovo capitale. Senza spese aggiuntive, senza documenti extra da presentare. Ma non si tratta di una rinegoziazione.

Of: Che tasso di interesse verrà applicato al nuovo capitale maggiorato del 10%?
Ambrosone: Lo stesso stabilito al momento della sottoscrizione a patto che con l’utilizzo della quota aggiuntiva si resti nella fascia di Loan to Value originaria.

Of: Voi concedete mutui fino al 100%. Anche chi usufruisce di MutuoUP può arrivare a finanziare fino al 100% del costo della casa?
Ambrosone:, Intesa Sanpaolo offre mutui sopra l’80% e fino al 100%%. MutuoUp, chiaramente, non può superare questo limite massimo.

Of: A quanto ammonta il tasso di MutuoUP?
Ambrosone: Questa è la seconda novità. MutuoUP più che un nuovo mutuo sarà una nuova opzione gratuita collegata a tutti i mutui che abbiamo. Quindi i tassi di interesse applicati saranno gli stessi della nostra offerta standard. Che da ieri sono anche stati ulteriormente ribassati.

Of: Cioè quanto costa adesso finanziare l’acquisto della casa?
Ambrosone: La nostra nuova offerta prevede spread che partono dall’1% tondo per chi richiede fino al 50% del valore dell’abitazione e rimborsa il debito in 10 anni. E arriva al 2,35% per chi finanzia fino al 95% per un massimo di 30 anni.

Of: Continua quindi la corsa alla riduzione dello spread…
Ambrosone: Stiamo vivendo una situazione di mercato straordinaria: i parametri di riferimento sono ai minimi storici (sono negativi sui variabili) e gli spread hanno continuato a ridursi fino ai valori attuali. Ma penso che sul fronte dell’offerta abbiamo raggiunto i livelli pre crisi.

Of: Questo vuol dire che i tassi di riferimento sono destinati ad alzarsi?
Ambrosone:. L’Euribor, che prendiamo a riferimento per i mutui a tasso variabile, è negativo. Il parametro IRS, per i tassi fissi, oscilla parecchio sotto l’uno per cento. E’ chiaro che prima o poi i tassi torneranno a salire. La politica monetaria della BCE, che ora è accomodante per sostenere una ripresa ancora fragile e portare l’inflazione su valori più elevati, va anche in questa direzione. Ma è ancora presto per dire quando questo accadrà.

© Of-Osservatorio finanziario - riproduzione riservata


Il nostro network

Contatti

Of Osservatorio finanziario

OfNews è una realizzazione di Of Osservatorio finanziario. Vai al sito

Visita il sito