logo-mini
Ottobre 2018. Hi-Tech & banche. I Migliori del Bimestre OF OSSERVATORIO FINANZIARIO

SOMMARIO

Banca Sella permette di dialogare con Google Home e di chiedergli saldo e movimenti. Dall’estero arriva Yolt, l’app voluta da ING Group per controllare i conti che il cliente ha presso le proprie banche. Intesa Sanpaolo fa fare i prelievi nelle tabaccherie. Banca Mediolanum consente di acquistare i prodotti Samsung a tasso zero. Ma la novità del bimestre arriva da Google: ecco in Italia Google Pay. Ecco tutte le novità hi-tech del bimestre. Da banche e non solo…

Ottobre 2018. Hi-Tech & banche. I Migliori del Bimestre

Google, un po’ in sordina, è arrivato in Italia con il suo sistema di pagamento Google Pay che già qualcuno si azzarda a definire "la nuova banca". Ma è buon ultimo dopo Apple Pay e Samsung Pay. Gli Istituti si adeguano e stringono accordi: i primi a salire sul carro dell’ultimo arrivato sono tra gli altri Banca Mediolanum, Sella con HYPE, N26, Widiba e presto anche Iccrea Banca e Poste Italiane. Nel frattempo, Intesa Sanpaolo, dopo il lancio di Samsung Pay, abbraccia anche Apple Pay (snobbato al momento del suo arrivo in Italia). BNL Gruppo BNP Paribas si smarca ed è tra i primi a rendere disponibili i pagamenti con Garmin Pay, che sostiene anche con la pubblicità e i social.

I confini che separano i diversi attori in gioco, dunque, iniziano ad essere molto più permeabili. Le banche utilizzano i servizi di fintech e colossi delle telecomunicazioni li integrano all’interno della loro offerta. Non solo per quanto riguarda i mobile payment, ma anche per altre aree di business. È da questa idea che nascono e si sviluppano le API (Application Programming Interface), quelle procedure e quei software pronti per essere inseriti rapidamente e in sicurezza in piattaforme differenti nel tentativo di rendere disponibili servizi ad alto valore aggiunto. Si apre la strada al cosiddetto "Open Banking" che significa prima di tutto che i servizi bancari si scollegano da un singolo istituto e che quindi si possono scegliere differenti player utilizzabili da una sola piattaforma o meglio da una sola app. C'è chi come ING lancia quindi anche in Italia la propria app Yolt che è in grado di riunire differenti conti e servizi da altrettanti operatori bancari. E c'è chi come Sella lancia una piattaforma che propone a quelli che erano i suoi concorrenti, cioè le altre banche, servizi e prodotti innovativi integrabili appunto con API. Anche se oggi Fabrick è sganciata dal Gruppo di Biella.
.

I MIGLIORI DEL BIMESTRE


HOME BANKING: Voice Banking di Banca Sella
Il 13 agosto 2018 Banca Sella ha lanciato una delle prime soluzioni di “voice banking” integrata con gli smart speaker intelligenti di Google Home che permette di dialogare direttamente con la banca e di accedere al conto corrente senza passare dall’internet banking, ma colloquiando con Google Home.
Per utilizzare il servizio è necessario attivare Google Home col comando “Hey Google” o “Ok Google” e successivamente pronunciare: “Parla con Sella”. Si può chiedere all’home assistant di fare una delle operazioni disponibili come chiedere a quanto ammonta il saldo del conto, l’elenco degli ultimi cinque movimenti, la disponibilità residua e gli ultimi cinque movimenti della carta di pagamento. La banca, inoltre, ha annunciato che dalle settimane successive saranno rese disponibili anche la ricarica della carta prepagata e del cellulare per un importo predefinito.

APP: YOLT di ING Group
È nuovissima ed è disponibile dal 6 settembre 2018. È ufficialmente operativa anche in Italia l'app paneuropea Yolt, nata da una iniziativa del Gruppo ING. L'applicazione scaricabile in anteprima dal pubblico italiano sull’App Store di iOS e sul Play Store di Android, permette di sincronizzare e quindi controllare sotto un unico ambiente i propri conti e le proprie carte di credito. Con un'unica visualizzazione si possono consultare tutti i conti bancari e le carte di credito di 25 istituti italiani in un unica interfaccia Inoltre, ogni transazione viene automaticamente archiviata sotto la categoria di appartenenza: trasporti, cibo, divertimento etc, per tenere sotto controllo le spese e impostare limiti di budget, anche mese per mese. Sono a disposizione grafici sull'andamento delle spese e viene indicata la data dei prossimi addebiti come, per esempio, di bollette. Sempre via app si può tenere traccia delle date di scadenza e di rinnovo di eventuali abbonamenti, si possono verificare le bollette e cercare offerte migliori.

MOBILE PAYMENTS: Google Pay
Dal 19 settembre 2018 Google Pay, il sistema di pagamento mobile del colosso americano, sbarca anche in Italia. Direttamente dall'account Google è ora possibile gestire carte di credito e di debito e pagare sui siti web e nei negozi che supportano i pagamenti contactless, oltre che sulle piattaforme a marchio Google, come Google Play e YouTube.
La nuova app, disponibile per gli utenti Android, è compatibile con dispositivi dotati di sistema operativo Android (Android 5+) e con smartwatch Wear OS, dotati di tecnologia NFC. Le banche italiane che attualmente consentono di associare una carta di credito, di debito o prepagata a Google Play sono: Banca Mediolanum, Boon, Hype di Banca Sella, Nexi, N26, Revolut e Widiba. Nei prossimi mesi si aggiungeranno anche Iccrea Banca e Poste Italiane. Gli utenti possono attivare il servizio anche direttamente nell’app di mobile banking della propria banca.
Tra i negozi che supportano i pagamenti contactless con Google Pay ci sono: Autogrill, Bennet, Esselunga, H&M, Leroy Merlin, Lidl, McDonald's, Profumerie Douglas e la rete Metropolitana ATM di Milano. Tra i siti web e le app, invece, ci sono Asos, Booking.com, Deliveroo, Flixbus, Ryanair, Vueling.

CARTE E POS: Con le carte Intesa Sanpaolo si preleva nelle tabaccherie Banca 5
Intesa Sanpaolo, dal 20 luglio 2018, ha avviato il nuovo servizio che consente di prelevare fino a 150 euro al giorno nelle tabaccherie facenti parte della rete Banca 5. Il servizio è disponibile per tutti i clienti Intesa Sanpaolo, retail e small business, in possesso di carte di debito del circuito Maestro, Mastercard, Visa o Visa Electron. Per il prelievo basta digitare il PIN della carta sul POS in dotazione dei tabaccai, dopo aver mostrato la tessera sanitaria nazionale per la lettura elettronica del codice fiscale. Il servizio è gratuito fino al 31 dicembre 2019, invece dei 2 euro standard applicati per il prelievo in Italia nelle tabaccherie convenzionate Banca 5 abilitate al servizio.

E-COMMERCE: Samsung For You di Banca Mediolanum
Con un video postato su YouTube il 20 settembre 2018, Banca Mediolanum ha lanciato il nuovo servizio Samsung ForYou che consente di acquistare uno degli smartphone firmati Samsung in vetrina a rate e sfruttando un prestito finalizzato in 24 rate mensile a Tan e Taeg pari zero direttamente via app. Il dispositivo arriva a casa con le app di Banca Mediolanum pre-installate.

© OF Osservatorio Finanziario - riproduzione riservata

Leggi Anche:


Contatti

Of Osservatorio finanziario

OfNews è una realizzazione di Of Osservatorio finanziario. Leggi Privacy Policy.

Visita il sito