logo-mini
OF Miglior Mobile Banking OF OSSERVATORIO FINANZIARIO

SOMMARIO

Intesa Sanpaolo vince per il secondo anno consecutivo il premio per il Miglior Mobile Banking. Seconda posizione per Banca Mediolanum. Medaglia di bronzo per Webank. Il merito è dei servizi extra bancari, innovativi e ad alto tasso tecnologico. Ecco cos’è cambiato. E le novità degli ultimi 12 mesi

OF Miglior Mobile Banking

» Vai allo speciale OF Miglior Banca 2018



E’ la classifica che è cambiata maggiormente nel corso dell’ultimo anno e molti nuovi punti di osservazione sono stati aggiunti. Questo perché le app di mobile banking, rispetto alla rilevazione di un anno fa, sono cambiate considerevolmente e gli istituti di credito hanno iniziato a rendere disponibili funzionalità avanzate per realizzare il progetto di multicanalità integrata che prevede un utilizzo coerente di tutti i canali di contatto. Non solo: sono comparsi anche molti nuovi servizi tipici del mezzo di comunicazione mobile e che sfruttano le peculiarità tecnologiche dei nuovi smartphone. Mentre è anche aumentata l’offerta di pagamenti in mobilità grazie anche all’arrivo dei grandi player internazionali come Apple e Samsung. OF-Osservatorio Finanziario, infatti, analizza in questa classifica tutta l’offerta mobile di una banca, e non si limita ad analizzare solo la specifica applicazione per la gestione di conti e carte. Questo perché è sempre più presente la tendenza a diversificare e alleggerire i servizi e le piattaforme, frammentando le utilità in varie applicazioni differenti.

Così, per quanto riguarda la sotto-classifica parziale “App Veloce”, sono stati inseriti i due nuovi punti di osservazione “nascondi saldo” e “comandi vocali”, che nel corso degli ultimi 12 mesi hanno iniziato a diffondersi maggiormente.
Ma è la categoria “App Completa” quella che si è modificata in modo più consistente. Oltre all’introduzione del “bonifico istantaneo”, infatti, è stato analizzato anche il servizio di pagamento degli F24, un tempo disponibile solo via home banking ma ora raggiungibile (anche nella sua modalità semplificata) anche via app. E’ stata inserita la voce “assegno digitale”, che si riferisce al nuovo servizio Plick attualmente in uso solo a Banca Mediolanum, anche se la società che lo ha realizzato è già in accordi con altri istituti di credito. Mentre è stata aggiunta, infine, tutta una sezione relativa all’acquisto di prodotti e servizi. Fino a un anno fa era una funzionalità molto rara, ma con gli ultimi aggiornamenti si è ampliato il numero di prodotti sottoscrivibile: dai conti correnti che si aprono con un selfie alle carte di pagamento fino ad arrivare ai prestiti.

Infine, anche la sotto-classifica parziale “Banca Sicura” è stata modificata: è stato inserito il nuovo strumento di sicurezza biometrico basato sul riconoscimento del volto (per i possessori di iPhone).

Per quanto riguarda la top three del 2018, si colloca sul gradino più alto del podio Intesa Sanpaolo. Tra le novità principali dell’anno vi è il bonifico istantaneo che è fruibile oltre che da home banking anche via app. Inoltre, è stata inserita la possibilità di attivare prestiti personali, nello specifico XME Prestito in Tasca: la mini-linea di credito pre-accordata che può essere attivata in qualsiasi momento all’occorrenza. Via mobile, inoltre, si controllano il salvadanaio e il raggiungimento degli obiettivi di spesa, spostando in caso di necessità le somme sul conto corrente principale. Ed è possibile effettuare prelievi cardless. Le carte si possono personalizzare ed è anche consentito attivare il Pan virtuale in caso di acquisti online. Disponibili infine i mobile payments per i trasferimenti in real time in modalità P2P e per i pagamenti nei negozi in modalità senza contatto, anche grazie all’accordo con Samsung Pay.

» Continua a leggere





© OF Osservatorio Finanziario - riproduzione riservata

Leggi Anche:

Un conto per tutti

Leggi tutto

Contatti

Of Osservatorio finanziario

OfNews è una realizzazione di Of Osservatorio finanziario. Leggi Privacy Policy.

Visita il sito