logo-mini
Come far rendere la liquidità. Conti di deposito e linee vin... OF OSSERVATORIO FINANZIARIO

SOMMARIO

Si può ancora cercare di spuntare qualche rendimento vantaggioso sui conti di deposito e sulle linee vincolate. Spesso, però, è necessario sottoscrivere anche altri prodotti o servizi. Ecco tutte le promozioni del momento, con tassi lordi che arrivano fino al 2,50% (a 5 anni)

Come far rendere la liquidità. Conti di deposito e linee vincolate

Per far fruttare i risparmi, i conti di deposito sono da sempre una delle soluzioni più amate dagli italiani per via dei bassi costi di gestione e per la loro sicurezza, data dalla protezione delle somme fino a 100.000 euro dal Fondo di Tutela dei Depositi. La scelta di Mario Draghi di prolungare fino a dicembre il Quantitative Easing (per poi concluderlo) con tassi bassi e invariati che resteranno così ancora per un lungo periodo non consente, tuttavia, di guadagnare i tassi dorati di una volta (anche fino al 5% nel 2012). Attualmente, infatti, in media a 12 mesi si ottiene lo 0,62% (contro lo 0,90% di maggio 2017) secondo i dati presenti nel DB Prodotti Bancari di OF Osservatorio finanziario. Ma proprio per via della loro sicurezza, i conti di deposito continuano a essere scelti per mettere da parte i propri risparmi, preferendoli a soluzioni di investimento con rendimenti maggiori ma anche con maggiori rischi. E qualche modo per “spuntare” un tasso vantaggioso, solitamente intorno al 2%, ancora c’è.

Per “parcheggiare” la liquidità e ottenere qualche rendimento ci sono, però, anche altre soluzioni, come le linee vincolate, cioè i depositi di somme presenti nel conto corrente che vengono temporaneamente accantonate per ottenere un rendimento più elevato rispetto a quanto proposto dalle giacenze libere in conto. Senza quindi, a differenza dei tradizionali conti di deposito, spostare il denaro su altri prodotti. Ecco tutte le promozioni del periodo.

È attiva fino al 30 giugno 2018 la promozione di Banca5, divisione del Gruppo Intesa Sanpaolo attiva online e nelle tabaccherie aderenti sul territorio, che offre sul conto di deposito MYITB un rendimento lordo dello 0,60% a 3 mesi, dello 0,75% a 8 mesi, dell’1,00% a 12 mesi, dell’1,25% a 24 mesi e dell’1,50% a 36 mesi.

Con Monte dei Paschi di Siena è possibile sottoscrivere Conto Italiano di Deposito Cedola Crescente, una soluzione che prevede tassi crescenti nel tempo, ogni sei mesi. Si parte dallo 0,30% per il primo semestre fino ad arrivare a un massimo dell’1,90% se le somme sono mantenute per 60 mesi.

Vale sempre fino al 30 giugno 2018 l'offerta di Carige sulla linea vincolata RendiOltre che offre l'1,50% a 6 mesi dedicata esclusivamente ai nuovi clienti, per un importo minimo di 5.000 euro e massimo di 100.000 euro. Per chi è già cliente, invece, per un importo minimo sempre di 5.000 euro (senza nessun limite massimo) è previsto un rendimento lordo dello 0,50% a 6 mesi e dello 0,60% a 12 mesi. Per chi apporta nuova liquidità, con sottoscrizione di fondi comuni per un importo minimo di 10.000 euro, è previsto un tasso dell'1,00% a 6 mesi.

CheBanca! , invece, con la sua nuova offerta denominata Limited Edition, consente fino al 30 giugno 2018 di ottenere un rendimento promozionale dell’1,35% a 6 mesi.

Il tasso viene applicato ai nuovi clienti in caso di apertura di un nuovo conto di deposito e apporto di nuova liquidità. Lo stesso tasso viene riconosciuto anche ai già clienti della banca. In questo caso l’1,35% viene riconosciuto sulle somme vincolate entro il 30 giugno 2018 che risultano eccedenti rispetto al patrimonio totale del cliente “fotografato” dalla banca il 27 aprile 2018 in cui rientrano il controvalore degli strumenti finanziari e il controvalore di polizze multiramo, unit linked, gestioni patrimoniali e certificati di deposito collocati da CheBanca!.

Banca IFIS, invece, ha avviato dal 14 giugno al 31 luglio 2018, una nuova promozione che offre il 2% lordo sul conto di deposito rendimax vincolato Top a 18 mesi, con liquidazione posticipata. L’offerta è valida per le persone fisiche, le persone giuridiche e le procedure concorsuali, sia nuovi clienti sia già clienti.
Mentre chi sceglie di attivare un deposito online Conto Esagon di Credito Fondiario, dal 13 al 27 giugno 2018, ottiene un rendimento più elevato sul vincolo a 24 mesi, il 2% al posto dell'1,25%, e su quello a 60 mesi, il 2,50% invece del 2,00% standard.

I tassi migliori si ottengono, però, se il cliente è disposto a sottoscrivere insieme al conto di deposito o alla linea vincolata anche qualche altro prodotto o servizio della stessa banca. È il caso, ad esempio, di Unipol Banca che ha attivato fino a fine settembre 2018 la Promo Time Deposit: questo prodotto rende l’1,20% a 24 mesi se viene abbinato a alla sottoscrizione di un Fondo PIR tra quelli collocati dalla Banca o di una Polizza UnipolSai Investimento PIR.
L’importo minimo da investire per accedere all’offerta è di 25.000 euro. In particolare, devono essere investiti nel Time Deposit a 24 mesi un minimo di 15.000 euro, e fino a un massimo 100.000 euro. Mentre nel Fondo PIR o nella Polizza UnipolSai Investimento PIR va investito un importo minimo di 10.000 euro e fino a un massimo di 30.000 euro.

La banca, inoltre, ha prolungato fino al 30 giugno 2018 la validità dei tassi del conto di deposito Save Up che rende lo 0,50% il primo anno, l'1,00% il secondo e l'1,50% il terzo. Sempre fino alla fine di giugno sono validi i rendimenti sul time deposit: 0,30% a 9 mesi, 0,40% a 12 e 0,60% a 18. In questo caso non è necessaria la sottoscrizione di altri prodotti.

Un esempio è quello di ING Direct, che fino al 7 luglio 2018 attiva la promozione Arancio+ 2% sul conto di deposito Conto Arancio, per ottenere un rendimento del 2% sulle somme vincolate fino a 50.000 euro per i primi 6 mesi dalla sottoscrizione. Per aderire all'opzione è necessario accreditare stipendio o pensione per la prima volta, o disporre almeno 3 versamenti mensili di 1.000 euro.

FCA Bank, invece, propone fino a fine giugno un rendimento sempre del 2%, ma a 24 mesi, esclusivamente ai clienti che hanno richiesto un finanziamento per l’acquisto di un’auto della società. Mentre tutti i clienti, anche senza richiesta di finanziamento, possono ottenere l’1% sul deposito libero o l’1,15% su quello vincolato a 15 mesi.

Mentre Credem, per lo stesso periodo, propone sempre il 2%, in questo caso a 3 mesi, sulla versione "Listino Attacco Carpe Diem" della sua linea vincolata, dedicata a chi sottoscrive anche una polizza unit linked o altri prodotti di risparmio gestito. A 6 mesi è previsto un tasso lordo dell’1%.

© Of-Osservatorio finanziario – riproduzione riservata

Leggi Anche:

Un conto per tutti

Leggi tutto

Contatti

Of Osservatorio finanziario

OfNews è una realizzazione di Of Osservatorio finanziario. Leggi Privacy Policy.

Visita il sito